con la collaborazione scientifica di
ISSN 2611-8858

Post

Il diritto penale di fronte all’emergenza da coronavirus: la risposta italiana e i possibili compiti della scienza penalistica

L’Autore ripercorre le misure normative urgenti adottate dal Governo italiano per fronteggiare l'emergenza epidemiologica da COVID-19, con particolare attenzione alle disposizioni penali, e invita a una riflessione circa il ruolo che può svolgere la dottrina penalistica anche in un contesto emergenziale

Guida dell'Organizzazione mondiale della sanità: prevenzione e controllo del virus COVID-19 nelle carceri e negli altri luoghi di detenzione

Diamo notizia della pubblicazione di una “guida provvisoria” predisposta dall’Organizzazione mondiale della sanità in relazione alle possibili metodologie da applicare per affrontare le problematiche legate alla diffusione del virus COVID-19 nelle carceri e negli altri luoghi di detenzione

Depoliticizzare il sistema di giustizia penale? Un approccio “istituzionalista” contro il populismo penale

Recensione a R.E. BARKOW, Prisoners of Politics. Breaking the Cycle of Mass Incarceration, Harvard University Press, Cambridge (Ma)-London, 2019, 291 pp.

Rivista italiana di diritto e procedura penale n. 3/2019 - English Abstracts

Con l'autorizzazione dell'editore Giuffrè Francis Lefebvre anticipiamo di seguito gli abstract in lingua inglese dei lavori pubblicati nell'ultimo numero della Rivista italiana di diritto e procedura penale (n. 3/2019)

Laudatio del prof. Francisco Muñoz Conde

La laudatio del prof. Francisco Muñoz Conde è stata tenuta dal prof. Luigi Foffani il 25 giugno 2018, in occasione del conferimento del IX Premio Internazionale Silvia Sandano, nell’Aula Giulio Cesare del Palazzo Senatorio, in Campidoglio (Roma)

La relazione conflittuale tra politica criminale e diritto penale

Tra politica (criminale) e diritto (penale) esiste una stretta relazione, senza dubbio necessaria, ma anche fonte di conflitti difficili da appianare. Lo dimostra anche il diritto penale spagnolo che, dalle prime riforme avutesi nella transizione democratica dopo la morte del dittatore generale Franco nel 1975 fino ai giorni nostri, ha subito profondi e importanti cambiamenti. La soluzione escogitata, dopo molti anni di evoluzione nelle società più avanzate, per assicurare un equilibrio tra politica e diritto, è stata la formula dello “Stato di diritto”. Tuttavia, come in molti altri Paesi occidentali, in Spagna le riforme successive al “Codice penale della democrazia” del 1995 rispecchiano politiche autoritarie informate alle teorie della “tolleranza zero” e del “diritto penale del nemico”. Di fronte a questa realtà non è possibile restare indifferenti o limitarsi a segnalarne l’esistenza

Call for papers: New Perspectives on Jurisdiction and the Criminal Law (WG Hart Legal Workshop 2020)

Call for papers: New Perspectives on Jurisdiction and the Criminal Law