with the scientific collaboration of
ISSN 2611-8858

Francesco Palazzo

Francesco Palazzo (Firenze, 1947), formatosi nell’Ateneo fiorentino, dopo aver insegnato negli anni ’70 nelle Università di Modena e Cagliari, nel 1980 è definitivamente rientrato come professore ordinario all’Università di Firenze, ove ha insegnato diritto penale e criminologia. Presso la Facoltà di giurisprudenza di Firenze ha svolto molteplici incarichi, di direttore di istituto e di dipartimento, di direttore della Scuola di dottorato di ricerca in scienze giuridiche, di direttore della Scuola di specializzazione per le professioni forensi, di Preside di Facoltà.

Più volte responsabile di progetti di ricerca nazionali finanziati dal Ministero dell’università e della ricerca, ha partecipato a gruppi di ricerca stranieri (in particolare presso l’Università di Paris-Sorbonne e di Freiburg i. Br. rispettivamente in materia di politica criminale e di fonti europee del diritto penale). Fino al novembre 2013 è stato il primo Presidente dell’Associazione Italiana dei Professori di Diritto Penale, costituita nel 2011.

Ha fatto parte di molteplici Commissioni istituite dal Ministro della giustizia per la riforma del codice e della legislazione penale. E’ stato Presidente delle Commissioni ministeriali per la revisione del sistema sanzionatorio penale, istituite dai Ministri Cancellieri e Orlando.

Ha intrattenuto e intrattiene rapporti di collaborazione scientifica con numerose Università europee e non: in particolare, Parigi, Friburgo i.Br. Poitiers, Coimbra, Madrid, Siviglia, Huelva, San Paolo del Brasile, Buenos Aires. Ha svolto corsi di lezioni nelle Università di Parigi-Sorbona, Poitiers, Buenos Aires.

Autore di oltre duecento pubblicazioni e varie opere monografiche, tra le quali si segnalano in particolare le più recenti: le varie edizioni del Corso di diritto penale. Parte generale, Ed. Giappichelli, giunto alla settima edizione (2018); le Lezioni di diritto penale comparato (in collaborazione con M. Papa), giunte alla terza edizione (2013); Il diritto penale tra universalismo e particolarismo, Editoriale Scientifica, Napoli, 2011, Giuliano Vassalli, Editore Laterza, 2010; Il diritto che cambia: diritto penale. Una conversazione (con F. Viganò). Il Mulino, 2018.

È condirettore delle collana di monografie Itinerari di diritto penale e del Trittico giuridico nonché del Trattato teorico-pratico di diritto penale, tutti per i tipi di Giappichelli Editore. E’ condirettore delle seguenti riviste: Rivista italiana di diritto e procedura penale, Cassazione penale, Diritto penale e processo; Studium Iuris, Giurisprudenza Italiana. Componente del Comitato scientifico dei Quaderni fiorentini per la storia del pensiero giuridico moderno; degli Annali dell’Enciclopedia del Diritto. Corrispondente delle riviste straniere: Revista penal, Revue de sciences criminelles et de droit pénal comparé, Ciencias Penais, El derecho, Revista portoguesa de Ciencia Criminal, Revue pénitentiaire et de droit pénal.

Ha collaborato al volume Il contributo italiano alla storia del pensiero, in Enciclopedia italiana, vol VII, Il diritto, Roma, 2012 e al Dizionario biografico dei giuristi italiani, Il Mulino Ed. 2013. 

I suoi interessi scientifici spaziano dai principi generali e costituzionali e di politica criminale, ai fondamenti, requisiti e limiti della responsabilità penale, fino al sistema sanzionatorio penale e a molti settori della parte speciale del diritto penale (recentemente, in particolare il fenomeno e la repressione della corruzione). Attualmente è soprattutto impegnato nell’approfondimento di studi di criminologia, nella prospettiva di una più stretta integrazione tra dimensione giuridica e criminologica della scienza penale.